Ultima modifica: 1 Luglio 2019
Cts Cti Varese > Famiglie > Guida servizi a supporto dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale

Guida servizi a supporto dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale

La Regione Lombardia, in ottemperanza agli articoli 5 e 6 della L.R. N. 19/2007, in data 27 maggio 2019 ha approvato la D.G.R. N. XI/1682 ad oggetto“Approvazione delle Linee Guida per lo svolgimento dei servizi a supporto dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale, in attuazione degli articoli 5 e 6 della l.r. n. 19/2007 – modifica della dgr n. 46/2018 – (di concerto con l’Assessore De Nichili Rizzoli)“, allegata alla presente, attribuendo alle ATS anche per l’anno scolastico 2019/2020, la governance dei servizi di assistenza alla comunicazione, servizio tiflologico e fornitura del materiale didattico, forniti dagli  Enti erogatori qualificati allo svolgimento dei servizi.

         In particolare, ATS Insubria con Deliberazione N. 233 del 15 maggio 2019, ad oggetto “Approvazione elenco degli Enti erogatori qualificati allo svolgimento degli interventi di inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale ai sensi degli Artt. 5 e 6 della L.R. 19/2007 e s.m.i. – Anno Scolastico 2019/2020 (D.G.R. N. XI/1567 del 15 aprile 2019)”, ha approvato l’elenco dei 30 Enti qualificati allo svolgimento dei servizi di cui sopra, suddivisi in Sezione A (per la disabilità uditiva) e Sezione B (per la disabilità visiva), pubblicato sul Sito nella sezione dedicata alla disabilità sensoriale (https://www.ats-insubria.it/servizi/fragilita/4644-disabili-sensoriali).

Il Servizio per l’inclusione scolastica è attivato a seguito di domanda presentata presso il Comune di residenza, da uno dei genitori o da chi rappresenta lo studente minore o dallo studente stesso, se maggiorenne, attraverso il sistema informativo SiAge, nel quale è già possibile procedere al caricamento delle domande. A differenza degli anni scolastici precedenti, il compito della raccolta delle istanze spetta esclusivamente ai Comuni e non è più in capo anche alle Scuole.

La domanda dovrà essere corredata, necessariamente,  dalla seguente documentazione:

1.    Certificazione di disabilità sensoriale (visus recente per la disabilità sensoriale visiva e/o audiometria recente per la disabilità sensoriale uditiva);

2.    Diagnosi Funzionale nella quale sia esplicitata la necessità di assistenza per la comunicazione (nella Diagnosi Funzionale devono essere barrate le seguenti voci:

 X NECESSITA’ DI ASSISTENZA

X specialistica per l’autonoma personale per

X  accompagnamento per la comunicazione

             (barrare la disabilità sensoriale corrispondente);

3.    Verbale del Collegio di accertamento per l’individuazione dello studente disabile ai sensi del DPCM 185/2006, della DGR 3449/2006, integrata dalla DGR 2185/2011;

4.    Informativa relativa al trattamento dei dati (conseguente all’applicazione del nuovo regolamento europeo di cui al Dlgs 10 agosto 2018 n,. 101), reperibile direttamente nel portale SiAge;

5.    Copia del documento di identità di colui che presenta la domanda.

Il passaggio successivo comporta che  ATS Insubria proceda all’istruttoria delle domande e alla trasmissione dell’elenco degli Enti erogatori qualificati alla famiglia.

La procedura prevede, pertanto, che la famiglia scelga l’Ente Erogatore qualificato e lo autorizzi alla presa in carico, che deve essere poi validata da ATS Insubria.

L’Ente erogatore, quindi, predispone entro il 15 luglio p.v. il Piano Individuale degli interventi con il coinvolgimento della famiglia stessa, in coerenza con il PEI e in raccordo con il Comune che, di norma, provvede alla predisposizione del progetto individuale, di cui all’art. 14 della L. 328/2000.

ATS Insubria provvederà entro il 31 luglio 2019 alla validazione del Piano Individuale caricato sul portale SiAge.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare i numeri: 0332/277728 – 0332/277453 o scrivere ai seguenti indirizzi di posta elettronica: dottig@ats-insubria.it, brumanac@ats-insubria.it, maffeis@ats-insubria.it.

L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

            Il Dirigente Medico della U.O.C.                                      

  Monitoraggio dei Percorsi Socio Sanitari Integrati         

                 dott. Edoardo Militello

 

Si allega:

APPROVAZIONE DELLE LINEE GUIDA PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI A SUPPORTO DELL’INCLUSIONE